Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

USA: Pil quarto trimestre +3,2%, sotto stime

L'economia statunitense nel quarto trimestre è cresciuta ad un tasso annualizzato del 3,2% contro previsioni per un +3,5%, secondo la prima lettura comunicata dal Dipartimento del Commercio.

L'economia USA accelera negli ultimi tre mesi del 2010 sulla scia della più forte crescita dei consumi da oltre quattro anni a questa parte e su un rialzo consistente delle esportazioni a stelle e strisce.

Le vendite totali, al netto delle scorte, hanno visto nel quarto trimestre un aumento del 7,1%, segnando il rialzo maggiore dal 1984.

I consumi delle famiglie USA sono aumentati del 4,4%, il tasso più alto dal primo trimestre del 2006, contribuendo con tre punti percentuali alla crescita del Pil nel quarto trimestre 2010. Le esportazioni hanno contribuito con 3,4 punti percentuali all'espansione dell'economia americana negli ultimi tre mesi dell'anno scorso, si tratta del contributo maggiore alla crescita USA dal 1980.

Le scorte, invece, hanno sottratto 3,7 punti percentuali al Pil, essendo calate a 7,2 miliardi nel quarto trimestre da 121,4 miliardi del trimestre precedente, registrando la flessione maggiore dal 1988 come contributo alla crescita economica.

Per l'intero 2010 il Pil USA segna un rialzo del 2,9%, il più consistente da cinque anni a questa parte, dopo una contrazione del 2,6% nel 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.