Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Torna la tensione a Baltimora, già teatro di violenti scontri nella primavera scorsa dopo la morte di un afroamericano in seguito all'arresto. Un sergente di polizia è stato sospeso dopo aver sputato contro un giovane nero ammanettato.

L'episodio è avvenuto l'altro ieri: ad incastrare l'agente è un video che circola sul web, dove è visibile il momento dello sputo contro l'afroamericano mentre è sdraiato a terra con le manette. Il poliziotto è stato sospeso, ma la tensione resta alta.

In base a una prima ricostruzione, i poliziotti sono intervenuti alla periferia di Baltimora per disperdere un gruppo di ragazzi davanti a un edificio. Alfred Evan, 31 anni, è stato fermato dai poliziotti. Un video girato al momento successivo all'arresto mostra il sergente Robert Mesner, da 34 anni nelle forze dell'ordine, sputare contro il giovane afroamericano mentre è sdraiato supino.

Contro il poliziotto sono state avviate due inchieste: una interna e una penale. È stato sospeso, ma continuerà a ricevere lo stipendio. "Il video sembra mostrare il sergente mentre sputa all'arrestato. Questo è inaccettabile e contraddice le relazioni con la comunità che stiamo cercando di ristabilire", ha detto il capo della polizia a interim, Kevin Davis.

Alfred Evan è stato poi arrestato per aggressione e resistenza all'arresto. È uscito dopo aver pagato una cauzione. L'incidente ha provocato la protesta della comunità, che chiede il licenziamento del poliziotto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS