Navigation

Usa: ranger uccisa a posto di blocco, ricercato veterano Iraq

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 gennaio 2012 - 14:42
(Keystone-ATS)

Una ranger americana di 34 anni è stata uccisa a colpi di arma da fuoco ieri in un parco dello Stato di Washington, nel nordovest, dopo che aveva cercato di bloccare l'auto di un fuggitivo. L'omicida, un veterano dell'Iraq di 24 anni, è riuscito a scappare a piedi. Il giovane è ricercato anche per una sparatoria a una festa di Capodanno a Skyway, vicino a Seattle, con 4 feriti.

Il delitto, riferisce il "Los Angeles Times", è avvenuto ieri nel Parco nazionale di Mount Rainier, una zona montuosa e coperta dalla neve, a 130 km da Seattle. Un uomo a bordo di un'auto non si è fermato a un posto di blocco e i ranger si sono messi al suo inseguimento.

Dopo un miglio la donna, sposata e madre di due figlie, è riuscita con la sua auto a bloccare la strada al fuggitivo. Questo ha sparato alla ranger e al collega che arrivava da dietro. La donna è stata colpita ed è morta. L'omicida è fuggito a piedi nella neve. Sul posto è stata ritrovata l'auto del 24enne, con a bordo armi e un giubbotto anti-proiettile.

Tutti gli accessi al parco, vasto 368 miglia quadrate, sono stati chiusi e 150 persone sono state mobilitate per la caccia allo sparatore. Ottantacinque turisti e 15 operatori del parco che si trovano in un ostello sono stati invitati a rimanere lì e non uscire finché lo sparatore non sarà trovato. La polizia pensa di mobilitare un velivolo con sensori termici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?