Navigation

Usa: rapina McDonald mascherato da Obama

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2012 - 20:19
(Keystone-ATS)

Un metro e novanta di altezza, vestito rigorosamente di nero, una semiautomatica in mano ed il volto del presidente Barack Obama con un bel sorriso stampato: così, con una maschera di gomma raffigurante il 'Commander in chief', un rapinatore ha svaligiato un McDonald in Florida portandosi a casa un bottino di 1'000 dollari.

Il furto è avvenuto nella cittadina di Riviera Beach sabato sera, alla vigilia delle primarie repubblicane nel 'Sunshine State' e gli investigatori si chiedono se ci fosse anche un messaggio politico tra gli scopi della rapina.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il rapinatore mascherato ha ordinato a tutti gli avventori di andare nel retro del ristorante mentre un impiegato riempiva un sacco con i soldi in cassa. Brandendo la pistola, l'uomo ha minacciato tutti di morte se non avessero ubbidito ai suoi ordini, poi se ne è andato col suo bottino e la maschera del presidente sempre sul volto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?