La commissione Intelligence della Camera dei Rappresentanti ha diffuso il rapporto nel quale è documentata l'indagine per impeachment nei confronti del presidente Donald Trump.

Secondo le conclusioni del rapporto, il presidente avrebbe abusato dei suoi poteri per fare pressioni sull'Ucraina per ottenere aiuto nella campagna presidenziale 2020. Inoltre, Trump avrebbe tentato di impedire al Congresso di aprire un'indagine.

Il rapporto si basa su due mesi di testimonianze pubbliche e a porte chiuse di diplomatici ed altri funzionari dell'amministrazione, che hanno raccontato della campagna messa in atto da Trump e da membri della sua cerchia, affinché l'Ucraina aprisse un'indagine a carico dell'ex vice presidente Joe Biden e di altri esponenti democratici, trattenendo allo stesso tempo aiuti militari a Kiev per un valore di 400 milioni di dollari.

L'approvazione del rapporto, prevista per stasera (ora di Washington), metterà in moto la fase successiva del procedimento di impeachment nei confronti del presidente Usa. Alla commissione Giustizia della Camera si attende ora una dura battaglia tra Democratici e Repubblicani, dalla quale dovrebbe uscire un documento con gli articoli dell'impeachment che la Camera potrebbe essere chiamata a votare prima di Natale.

Se la maggioranza della Camera approverà gli articoli dell'impeachment, il presidente verrà messo in stato di accusa. Il procedimento passerà quindi al Senato, dove si svolgerebbe il processo vero e proprio, e dove i Repubblicani detengono la maggioranza.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.