Hillary Clinton ancora in difficoltà per lo scandalo dell"email-gate'.

Due ispettori generali hanno chiesto al Dipartimento di Giustizia di aprire un'indagine penale per accertare se informazioni sensibili di governo siano state danneggiate in connessione con l'account personale di posta elettronica che Clinton usò come segretario di Stato. Lo riferisce il Nyt.

La richiesta fa seguito a una precedente valutazione degli ispettori in base alla quale l'account privato conteneva "centinaia di potenziali email riservate".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.