Navigation

Usa: sconta condanna omicidio, esce di galera e uccide madre

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2014 - 18:53
(Keystone-ATS)

Ha picchiato e ucciso la madre durante una discussione: era appena uscito di galera dopo una condanna per omicidio. Succede ad Atlantic city: la donna, 64 anni, è stata trovata morta ieri pomeriggio nella sua abitazione, riferisce la stampa locale.

L'autopsia ha rivelato che è morta in seguito alle gravi ferite riportate alla testa. Il figlio di 45 anni, Steven Pratt, è stato arrestato e incriminato per omicidio. Al momento è rinchiuso in prigione con la cauzione fissata a 1 milione di dollari.

L'uomo era uscito di prigione due giorni prima dopo aver scontato una condanna a 30 anni per aver ammazzato un vicino di casa. All'epoca dei fatti, aveva solo 15 anni, ma era stato giudicato da un tribunale ordinario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.