Navigation

Usa: scontri nel Wisconsin, un morto e due feriti

Terza notte di proteste contro la polizia dopo che un 29enne afroamericano è stato colpito alla schiena da diversi colpi di pistola sparati da agenti nel Wisconsin KEYSTONE/EPA/TANNEN MAURY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2020 - 10:46
(Keystone-ATS)

Una persona è rimasta uccisa a colpi di pistola e altre due sono rimaste ferite martedì notte a Kenosha, nel Wisconsin, durante le manifestazioni contro la polizia per Jacob Blake, l'afroamericano rimasto ferito da alcuni agenti. Lo riferisce il New York Times.

Dai video postati online si vedono numerose persone correre per le strade di Kenosha con in sottofondo il rumore dei colpi di pistola e alcuni giovani a terra. "Tre persone sono state colpite da proiettili, una di queste è morta", ha detto lo sceriffo della contea David Beth.

La sparatoria è avvenuta nella terza notte di proteste contro la polizia dopo che il 29enne afroamericano Blake è stato colpito alla schiena da diversi colpi di pistola, il tutto ripreso da un video. Il giovane è rimasto paralizzato alle gambe dopo che i proiettili hanno raggiunto la spina dorsale e frantumato alcune vertebre.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.