Navigation

USA: scuole chiuse, estate di fame per milioni di bimbi

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2011 - 19:45
(Keystone-ATS)

Per molti bambini l'estate vuol dire vacanze, sport e divertimento. Ma non per tutti. Nell'America afflitta dalla crisi, l'arrivo del caldo significa fame per per milioni di bambini poveri. È quanto emerge da un drammatico rapporto del ministero dell'Agricoltura Usa, secondo cui con la chiusura delle scuole per la pausa estiva, tantissimi minori non mangiano più i regolari tre pasti al giorno.

Per cercare di dare una mano a queste famiglie in difficoltà si mobilitano molte organizzazioni di solidarietà. Una di loro, la 'Must Ministries' che ha sede ad Atlanta, Georgia, riesce a preparare almeno 700 pasti completi al giorno.

"Durante l'anno scolastico - racconta alla Cnn la coordinatrice di questo progetto Paula Rigsby - le mense scolastiche riescono a nutrire tutti questi bambini, almeno per quanto riguarda la colazione e il pranzo. Così le famiglie si occupano solo della cena. Ma ora, con la scuola chiusa, tantissime mamme non sanno come fare. Molti di questi bambini sono figli di mamme single, oppure di genitori ambedue disoccupati. Cerchiamo di aiutarli come possiamo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?