Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una riunione tanto inattesa quanto commovente: due donne, gemelle separate alla nascita, si sono incontrate per la prima volta a 78 anni di età, lo scorso fine settimana a Fullerton, in California: Ann Hunt è volata negli Usa dall'Inghilterra dove risiede, per abbracciare la sorella Elizabeth Hammel, che vive invece in Oregon.

La mamma delle due donne, venute alla luce a Aldershot, in Gran Bretagna, nel 1936, era una donna di servizio che, dopo essere stata abbandonata dal padre delle gemelline mentre era ancora incinta, decise di dare le due piccole in adozione. Una volta nate, la madre diede però in adozione solo Ann, poiché Elizabeth aveva un difetto alla colonna vertebrale che ne avrebbe reso difficile l'affidamento.

Entrambe le sorelle sono cresciute da figlie 'uniche', ma Elisabeth aveva sempre saputo di avere da qualche parte nel mondo una gemella. Per Ann, la sorpresa è invece arrivata solo un anno fa, quando ha iniziato a ricercare notizie sui suoi genitori naturali: i figli di Ann sono riusciti ad individuare Elizabeth in America. Da allora le due donne si parlando spesso al telefono: la riunione in Florida è stata facilitata dalla scienziata Nancy Seagal, che conduce ricerche sulla salute di gemelli cresciuti separati per capire il ruolo svolto sull'evoluzione dalla genetica rispetto all'ambiente.

Le gemelle ora verranno sottoposte ad una serie di test, ma hanno soprattutto in programma una vacanza insieme.

SDA-ATS