Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Usa: si dimette numero due del Secret Service

Dopo una lunga serie di imbarazzanti episodi, continua il ricambio ai vertici del Secret Service, il corpo di élite incaricato della sicurezza del presidente degli Stati Uniti e della sua famiglia: il numero due dell'agenzia, Alvin Smith, ha presentato le dimissioni, tre giorni prima della sua prevista testimonianza in Congresso.

Come vice direttore, Smith è stato negli ultimi tre anni responsabile delle operazioni quotidiane del Secret Service e secondo quanto riferisce il Washington Post, uno degli argomenti previsti per l'audizione in Congresso sono le sue decisioni su tagli alle spese e all'addestramento degli agenti, che a detta di molti hanno contribuito a creare le falle alla sicurezza registrate negli ultimi tempi.

A gennaio, il Secret Service ha già rimosso quattro alti dirigenti dopo la serie di incidenti, tra cui il più clamoroso riguarda un reduce affetto da problemi mentali che, lo scorso settembre, è riuscito a scavalcare l'inferriata della Casa Bianca e ad arrivare armato di coltello fin dentro l'edificio principale, nella East Room, prima di essere bloccato e arrestato.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.