Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due morti e un ferito: è questo il bilancio di un ennesimo violento episodio con armi da fuoco che si è consumato negli Usa, in una esclusiva palestra a Miami.

È successo in un centro sportivo Equinox, una catena americana di club di alta gamma, la cui sede di Miami si trova in un centro commerciale di lusso.

Il killer, Abeku Wilson, si sarebbe tolto la vita, stando alle prime ricostruzioni, anche se manca la conferma ufficiale. Si tratterebbe di un personal trainer delle stessa palestra, al quale si ipotizza era stato comunicato un licenziamento. Le vittime sono anch'esse dipendenti di Equinox, la general manager, Janine Ackerman, di 35 anni e Marios Hortis, 42 anni, direttore dei corsi.

Secondo dei testimoni, il 33enne Wilson è uscito dalla palestra dopo aver parlato con la manager, per poi tornare armato di pistola. Ha fatto fuoco con l'obiettivo preciso di colpire le due vittime. Dei testimoni hanno raccontato di aver udito cinque colpi. Ackerman è stata colpita alla testa ed è morta sul colpo, Hortis è deceduto poco dopo.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS