Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un giovane ha sparato diversi colpi d'arma da fuoco ieri sera all'interno di un centro commerciale a Paramus, nel New Jersey, vicino a New York. Il centro è stato evacuato e non vi siano feriti. Alcune ore più tardi il corpo senza vita del ventenne è stato trovato all'interno dello "shopping mall". Il giovane, riferisce la Cnn, si è sparato un colpo di arma da fuoco.

Sono stati i commercianti ad allertare la polizia dopo aver udito degli spari all'interno del Westfield Garden State Plaza Mall di Paramus, intorno alle 21.00 ora locale, poco prima della chiusura. Testimoni hanno poi riferito di aver udito diversi colpi e che il responsabile, un uomo solo, avrebbe sparato alle telecamere di sicurezza.

Le immagini della Cnn hanno mostrato l'esterno del centro commerciale, che ospita circa 300 negozi, sorvegliato da numerosi agenti. "Sono stati sentiti diversi spari - ha precisato Jeanne Baratta, capo staff a Bergen County - ma crediamo che a sparare sia stata solo una persona". Secondo i testimoni, il tiratore era vestito di nero con un casco da motociclista, ed era armato con un fucile.

Tra i venditori e i clienti del Mall si è presto diffuso il panico. È ancora vivo, infatti, il ricordo del tragico assalto di fine settembre ad un centro commerciale di Nairobi (Kenya) da parte degli shabaab, nel corso del quale furono uccise 67 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS