Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una suora di 82 anni, assieme ad alcuni militanti ambientalisti sono riusciti a fare irruzione all'interno di un deposito di testate nucleari a base di uranio super sorvegliato, a Oak Ridge, nel Tennessee.

Un'azione eclatante che ha provocato una sorte di terremoto nella gestione della sicurezza del sito. La National Nuclear Security Administration, l'agenzia federale del ministero dell'Energia che si occupa della salvaguardia di questi luoghi, ha immediatamente rotto ogni rapporto contrattuale con la Babcock Wilkox, una compagnia specializzata nel mettere in sicurezza questi siti.

Dopo l'irruzione il sito è stato chiuso temporaneamente. Le indagini attorno a questa incredibile vicenda hanno dimostrato che le telecamere a circuito chiuso erano rotte da almeno sei mesi. Da qui la decisione di cacciare i responsabili della sicurezza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS