Navigation

Usa: Tennesse vieta parlare di omosessualità a scuola

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2011 - 21:52
(Keystone-ATS)

Dell'omosessualità i bambini del Tennessee non dovranno neanche conoscere l'esistenza, non dovranno aver mai sentito pronunciare le parole "gay" o "lesbica": questo l'intento di un provvedimento passato oggi dal senato del Tennessee, che bandirà il tema dell'omosessualità dalle lezioni nelle scuole dello stato fino all'età di otto anni. Il provvedimento ha già suscitato polemiche, critiche, derisione e indignazione in alcune comunità omosessuali.

I detrattori ritengono infatti che la legge sia ingiusta soprattutto nei confronti dei figli di coppie omosessuali, che, già discriminati, potrebbero subire atti di bullismo ancora maggiori. Per i promotori, invece, si limiterà a dare "chiare liee guida agli insegnanti" su come comportarsi di fronte al tema dell'omosessualità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.