Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Time Warner respinge l'avanche da 80 miliardi di dollari di Rupert Murdoch. Ma potrebbe essere solo l'avvio delle danze fra le due società con il magnate dei media che sembra essere determinato a incassare il risultato. E include anche gli altri colossi dell'industria media americana, con Time Warner che ritiene AT&T, Comcast e Verizon più adatte a un'eventuale alleanza.

La proposta di Murdoch risale a giugno ed è stata respinta dal consiglio di amministrazione di Time Warner nei giorni scorsi: da sola e con la sua strategia Time Warner - si legge in una nota - può creare più valore e questo anche per i "significativi rischi e l'incertezza" legati alle azioni senza diritto di voto di 21 Century Fox, la società che fa capo a Murdoch.

Il magnate dei media potrebbe aumentare la propria offerta rispetto agli 85 dollari per azione messi sul piatto, per un totale di 80 miliardi di dollari più l'assunzione di 12 miliardi di dollari di debito netto. Secondo alcuni analisti l'offerta potrebbe essere aumentata a 120 dollari per azione.

Conferma la presentazione dell'offerta, che sarebbe la seconda più alta di tutti i tempi dopo i 120 miliardi di dollari di AOL per Time Warner, anche Murdoch mettendo in evidenza che "al momento non ci sono trattative in corso".

La proposta messa sul piatto creerebbe un colosso con 65 miliardi di dollari di ricavi e cambierebbe anche Hollywood, aprendo la strada al processo di consolidamento dei sei maggiori studios. Il colosso che nascerebbe dall'acquisizione per evitare difficoltà antitrust non conterebbe su CNN: la proposta prevede infatti la vendita di CNN che, secondo gli analisti, potrebbe valere fino a 6 miliardi di dollari con la battaglia che si aprirebbe fra ABA e CBS per ottenerla.

Non è chiaro come le cose si evolveranno ora: con le indiscrezioni sull'offerta, potrebbe aumentare la pressione su Jeff Bewkes, l'amministratore delegato di Time Warner, visto che le due società hanno azionisti comuni. Per Murdoch l'acquisizione di Time Warner sarebbe il coronamento della sua carriera, ritenendo l'intesa come una componente naturale del processo di consolidamento. Sorprese non sono escluse: secondo indiscrezioni Google potrebbe farsi avanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS