Navigation

Usa: tornano parti a casa, +20% in quattro anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2011 - 21:31
(Keystone-ATS)

Le mamme d'America tornano a voler dare alla luce i propri figli tra le mura domestiche: il numero dei parti casalinghi è aumentato tra il 2004 ed il 2008 di un netto 20%. Con le madri di razza bianca che guidano il nuovo trend.

I dati resi noti oggi dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) rivelano che una donna bianca su 98 nel 2008 ha partorito a casa, contro una su 357 tra le afro-americane e una su 500 tra le donne ispaniche. Globalmente un parto ogni 143 è avvenuto a casa nel 2008.

"Si sta sviluppando una cultura del parto naturale soprattutto tra le donne bianche e soprattutto in specifiche aree geografiche del Paese", ha osservato Marian Mc Dorman dei Cdc, ricordando che la maggior parte dei medici sono nettamente contrari alla pratica per possibili rischi per i neonati.

Gli Stati con la palma del più alto numero di parti domestici - praticamente uno su 50 - sono tutti in aree montane e un po' isolate: Montana, Vermont, Oregon ed Alaska.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?