Un insulto: così ieri sera il presidente americano Donald Trump su Twitter, mentre era in volo verso Parigi, ha definito la proposta del presidente francese Emanuel Macron di costruire un esercito europeo per proteggersi da Stati Uniti, Cina e Russia.

"Forse l'Europa dovrebbe prima pagare la sua giusta quota alla Nato mantenuta in gran parte dagli Stati Uniti!", rileva il presidente americano, diretto in Francia per le celebrazioni del centenario dell'armistizio della prima guerra mondiale.

In un'intervista di due giorni fa a Europe 1, durante il suo giro della Francia per commemorare i luoghi delle battaglie della prima guerra mondiale, Macron aveva ribadito che l'Europa non potrà difendersi senza "un vero esercito europeo".

"Non proteggeremo gli europei se non decidiamo di avere un vero esercito europeo - aveva detto Macron - di fronte alla Russia che è alle nostre frontiere e che ha mostrato di poter essere minacciosa, dobbiamo avere un'Europa che si difende di più da sola, senza dipendere soltanto dagli Stati Uniti e in modo più sovrano".

Macron aveva poi citato "potenze autoritarie che riemergono e si riarmano ai confini dell'Europa", invitando poi a "proteggerci nei confronti della Cina, della Russia e anche degli Stati Uniti d'America", accennando alla decisione americana di ritirarsi dal trattato di disarmo nucleare degli anni Ottanta: "chi è la vittima principale di questo? - aveva aggiunto - l'Europa, e la sua sicurezza".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.