Navigation

Usa: Trump taglia i fondi a città democratiche "anarchiche"

Scontri tra manifestanti e polizia a Seattle (foto d'archivio). Keystone/AP/TED S. WARREN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 settembre 2020 - 15:11
(Keystone-ATS)

Il presidente americano Donald Trump ha firmato un memo per tagliare i fondi federali alle città governate dai democratici considerate "giurisdizioni anarchiche" e che mirano tra l'altro a ridurre i fondi alla polizia.

Nel mirino, in particolare, Washington, New York, Portland e Seattle, dove le proteste razziali sono state più forti. Il memo chiede al Dipartimento di giustizia di definire la "blacklist" delle città entro 14 giorni e di renderla pubblica.

Nel frattempo il provvedimento ordina all'Office of Management and Budget della Casa Bianca di fornire linee guida alle agenzie federali per ridurre i finanziamenti governativi alle città che tolgono fondi ai dipartimenti di polizia.

"La mia amministrazione non consentirà che i soldi delle tasse federali finanzino città che consentono esse stesse il deterioramento a zone senza legge", si legge nel memo.

"È imperativo che il governo federale riveda l'uso dei fondi federali per le giurisdizioni che permettono l'anarchia, la violenza e la distruzione nelle città americane", prosegue.

I fondi governativi, che riguardano i settori trasporti, casa e sicurezza, sono in genere approvati dal Congresso ma l'amministrazione può tentare di cancellare alcuni progetti.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.