Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo avrebbe aperto il fuoco in un'azienda ad Orlando, in Florida (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP Orlando Police Department

(sda-ats)

Un uomo avrebbe aperto il fuoco in un'azienda ad Orlando, in Florida, e avrebbe causato almeno cinque morti. Lo afferma la polizia dell'Orange County secondo quanto rendono noto la Cnn e i media locali.

La sparatoria, secondo le prime confuse notizie, sarebbe avvenuta non lontano dalla sede dell'università. L'intera area è stata isolata e la situazione - spiega la polizia - appare "contenuta e stabile". Il killer sarebbe stato neutralizzato.

La sparatoria di Orlando - secondo le prime informazioni - sarebbe avvenuta in un'area alla periferia nordovest della città di proprietà dell'azienda Gerber, specializzata in lavori di carrozzeria e riparazioni auto. Si tratta di un ampio spazio con parcheggi, diversi capannoni e uffici, non lontano dalla sede della Full Sail University.

L'ente investigativo statunitense Fbi è sulla scena dell'incidente. Nessuno parla al momento di terrorismo.

La nuova strage cade esattamente a una settimana dal primo anniversario del massacro del Pulse, il gay bar di Orlando in cui la sera del 12 giugno 2016 il ventinovenne Omar Mateen aprì il fuoco uccidendo 49 persone e ferendone 53.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS