Navigation

Usa: uomo uccide giovane mascherato, era figlio

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2012 - 21:50
(Keystone-ATS)

Tragica sparatoria alle porte di New York. Un uomo, Jeffrey Giuliano, ha sparato e ucciso un intruso mascherato che si era introdotto in casa della sorella, a New Fairfield, in Connecticut, temendo che fosse un ladro.

Allertato dalla donna, che abita proprio accanto a lui, ha visto una figura vestita di nero con qualcosa in mano, e senza fare alcuna domanda ha fatto fuoco. Ma il ragazzo era il quindicenne Tyler Giuliano, suo figlio.

L'adolescente frequentava il liceo a pochi passi da dove è stato ucciso e, secondo quanto dichiarato dalla polizia ai media statunitensi, non è chiaro perchè si fosse presentato a casa della zia tutto vestito di nero e con indosso una maschera da sci.

Sembra che Jeffrey dopo aver sparato si sia lanciato contro il ragazzo, e solo allora, scoprendogli il volto, si è accorto che aveva ucciso suo figlio. Secondo Lydia Gibbs, una vicina di casa, Giuliano ha sparato per nove volte, tanto che la donna pensava si trattasse di fuochi d'artificio: nessuno si immaginava che nella cittadina, a nord di New York, potesse avvenire una sparatoria.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?