Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

USA: vendite dicembre sotto tono, bene magazzini lusso

NEW YORK - Le maggiori catene americane hanno sopravvalutato la voglia di shopping degli americani e i dati relativi a dicembre, tradizionalmente il mese con le vendite più sostenute di tutto l'anno, lasciano perplessi. Dopo un novembre forte, con vendite in progresso del 5,6%, gli analisti si attendono per dicembre un balzo del 3,6%, in miglioramento rispetto al -2,5% del 2009 e al -0,7% del 2008. A penalizzare l'andamento delle vendite è stato anche il maltempo che si abbattuto sulla costa orientale poco dopo Natale.
Le vendite di Macy's sono salite del 3,9%, al di sotto delle attese, con gli analisti che scommettevano su un incremento del 4,5%. "A tirare le vendite - osserva l'amministratore delegato di Target, Gregg Steinhafel - sono stati i prodotti che presentano bassi margini di guadagno".
J.C. Penney è risultato uno dei pochi grandi magazzini a superare le previsioni, mettendo a segno un aumento delle vendite del 3,7% a fronte del 3,3% stimato dal mercato. I magazzini del lusso confermano invece un buona andamento delle vendite: Saks ha registrato un balzo dell'11,8% contro il 3,9% previsto. Le vendite di Nordstrom sono salite dell'8,4%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.