Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Massima allerta a Ferguson, in Missouri, Stati Uniti, dove le tensioni razziali potrebbero tornare a salire nelle prossime ore. L'indagine federale sulla morte di Michael Brown, il diciassettenne di colore disarmato ucciso da un poliziotto bianco, sarebbe infatti giunta alla conclusione che non esistono prove sufficienti per incolpare l'agente Darren Wilson del reato di violazione dei diritti civili.

Il Dipartimento alla giustizia americano - secondo quanto riferiscono fonti investigative ai media Usa - si avvierebbe dunque ad archiviare il caso. Così come già deciso dalle autorità del Missouri.

Resterebbe aperta invece l'inchiesta più ampia che gli ispettori federali stanno compiendo sulle dubbie procedure seguite dal dipartimento di polizia di Ferguson (a maggioranza bianca in una comunità a maggioranza di colore), accusato di ricorrere a perquisizioni discriminatorie di automobilisti e ad un uso eccessivo della forza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS