Navigation

Usa 2012: Berna si rallegra di continuare collaborazione con Obama

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2012 - 14:55
(Keystone-ATS)

La Svizzera "si rallegra di poter proseguire la stretta collaborazione con gli Stati Uniti" dopo la rielezione del presidente Barack Obama. Berna spera in particolare di poter "rafforzare ulteriormente i molti legami che esistono fra i due paesi", ha indicato in una nota all'ats il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

La presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf - si legge ancora nel comunicato - invierà una lettera di congratulazioni al presidente degli Stati Uniti.

Per quanto riguarda i dossier fiscali e bancari, la situazione è stata "chiarita", ha da parte sua dichiarato il capo della diplomazia elvetica Didier Burkhalter alla radio romanda RTS. Il secondo mandato di Obama permetterà ai due paesi di fare passi avanti "senza pensare sistematicamente alle elezioni".

I due Stati hanno "molte possibilità d'intesa", ha aggiunto. "Bisognerà costruire in fretta qualcosa di solido con i nuovi collaboratori di Obama", ha sottolineato il ministro degli esteri, dicendosi dispiaciuto per la partenza della segretaria di Stato Hillary Clinton, con cui "avevamo eccellenti contatti".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?