Navigation

USA 2012: Romney a lobby armi, io con chi tutela casa propria

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 aprile 2012 - 11:35
(Keystone-ATS)

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca, Mitt Romney, corteggia la lobby delle armi. E, intervenendo alla National Rifle Association (Associazione Nazionale dei Fucili), afferma: "Abbiamo bisogno di un presidente che sostenga i diritti dei cacciatori, degli sportivi e di chi cerca di proteggere la propria casa e la propria famiglia. Il presidente non lo fa. Io lo farò".

Il riferimento di Romney è alla legge "Stay Your Ground", che consente l'uso delle armi per legittima difesa e sulla quale si è aperto il dibattito in seguito alla morte del teenager Trayvon Martin.

Romney alla National Rifle Association cerca di conquistare i voti dei sostenitori di armi, dopo esserseli alienati quando era governatore del Massachusetts.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?