Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

USA 2016: blitz hacker su database elettorali di 10 Stati

I pirati informatici hanno attaccato i database elettorali di 10 Stati americani: lo hanno rivelato diverse fonti delle forze dell'ordine a Cbs News.

Inizialmente sembrava che gli hacker avessero tentato di colpire soltanto i sistemi di Arizona e Illinois. I funzionari governativi sono sempre più preoccupati che l'episodio confermi gli sforzi della Russia di disturbare o influenzare le elezioni presidenziali. Inoltre, gli esperti si aspettano altri attacchi informatici da qui all'8 novembre che prendano di mira i sistemi per la registrazione degli elettori.

"Il vero pericolo è se riusciranno a cancellare le registrazioni degli elettori", ha spiegato Herbert Lin, ricercatore di cyber-sicurezza al Stanford University's Center for International Security and Cooperation.

"Pensiamo per esempio che vogliano intervenire a favore di Trump - ha proseguito - Potrebbero trovare un modo per invalidare le registrazioni degli elettori, ad esempio cancellando quelle del 10% dei cittadini democratici di uno Stato. Questo vorrebbe dire che quel 10% non potrebbe più votare".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.