Navigation

Usa 2016: Sanders avanti di 20 punti in New Hampshire

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 febbraio 2016 - 07:15
(Keystone-ATS)

Il candidato per la nomination democratica alla Casa Bianca Bernie Sanders mantiene un vantaggio di 20 punti percentuali in New Hampshire sulla rivale Hillary Clinton in un sondaggio NBC News/Wall Street/Marist. Fra i repubblicani avanti Donald Trump,

Sanders registra il 58% delle preferenze mentre Hillary è al 38%, un dato sostanzialmente immutato rispetto allo stesso rilevamento condotto la scorsa settimana che dava Sanders al 57% e Hillary Clinton al 38%.

Per la prima volta in questa campagna elettorale la Clinton è stata inoltre battuta da Sanders nella raccolta fondi: il senatore del Vermont ha raccolto oltre 20 milioni di dollari in gennaio (ed altri 3 in questi primi giorni di febbraio), contro i 15 della ex segretario di Stato. Lo rende noto Demmis Cheng, direttore finanziario della campagna di Hillary, invitando i simpatizzanti a dare il proprio contributo per sostenere l'elezione della prima donna alla presidenza.

Fra i repubblicani, per le primarie del New Hampshire l'outsider repubblicano Donald Trump resta in testa all'ultimo sondaggio targato Cnn-Wmur con il 29%, ma il senatore della Florida Marco Rubio scavalca con il 18% il collega del Texas Ted Cruz (13%), confermando la sua ascesa dopo l'inatteso successo in Iowa.

Cruz si contende il terzo posto con John Kasich (12%), mentre Jeb Bush è al quinto posto con il 10%. Chiudono Chris Christie e Carly Fiorina con il 4% ciascuno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo