Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il candidato per la nomination democratica alla Casa Bianca Bernie Sanders mantiene un vantaggio di 20 punti percentuali in New Hampshire sulla rivale Hillary Clinton in un sondaggio NBC News/Wall Street/Marist. Fra i repubblicani avanti Donald Trump,

Sanders registra il 58% delle preferenze mentre Hillary è al 38%, un dato sostanzialmente immutato rispetto allo stesso rilevamento condotto la scorsa settimana che dava Sanders al 57% e Hillary Clinton al 38%.

Per la prima volta in questa campagna elettorale la Clinton è stata inoltre battuta da Sanders nella raccolta fondi: il senatore del Vermont ha raccolto oltre 20 milioni di dollari in gennaio (ed altri 3 in questi primi giorni di febbraio), contro i 15 della ex segretario di Stato. Lo rende noto Demmis Cheng, direttore finanziario della campagna di Hillary, invitando i simpatizzanti a dare il proprio contributo per sostenere l'elezione della prima donna alla presidenza.

Fra i repubblicani, per le primarie del New Hampshire l'outsider repubblicano Donald Trump resta in testa all'ultimo sondaggio targato Cnn-Wmur con il 29%, ma il senatore della Florida Marco Rubio scavalca con il 18% il collega del Texas Ted Cruz (13%), confermando la sua ascesa dopo l'inatteso successo in Iowa.

Cruz si contende il terzo posto con John Kasich (12%), mentre Jeb Bush è al quinto posto con il 10%. Chiudono Chris Christie e Carly Fiorina con il 4% ciascuno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS