Donald Trump attacca anche la Corte Suprema, criticandone la decisione di legalizzare i matrimoni fra lo stesso sesso.

"Se sarò eletto, prenderò seriamente in considerazione la possibilità di nominare giudici della Corte Suprema inclini a capovolgere la decisione" sulle nozze gay, afferma Trump in un'intervista a Fox.

"Sono in disaccordo con la Corte Suprema perché ritengo che il tema debba essere deciso a livello dei singoli Stati. Avrei preferito che avessero lasciato scegliere agli Stati", mette in evidenza Trump, dicendosi onorato di aver ricevuto l'appoggio degli evangelici in Iowa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.