Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'accordo bipartisan dell'agosto 2011 tra Casa Bianca e repubblicani al Congresso per innalzare il tetto del debito pubblico ed evitare così il default "è stato un grande errore": lo ha detto il candidato repubblicano alla presidenza, Mitt Romney, scagliandosi così contro un'intesa che all'epoca il suo vice Paul Ryan sostenne con forza come presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Rappresentanti.

"Ho sempre pensato che è stato uno sbaglio - ha detto Romney - e penso che fu un errore dei repubblicani andare dietro a questo accordo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS