Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'agenda di Barack Obama c'è un altro appuntamento storico alle porte: un possibile, secondo alcune fonti probabile, primo incontro con il presidente cubano Raul Castro nel corso del Vertice delle Americhe, in calendario a Panama nei prossimi giorni.

Una "interazione", quella fra i due, che potrebbe aumentare le chance di Obama di passare alla storia come l'uomo del grande disgelo fra Washington e L'Avana.

Mentre tesse la tela per coagulare il consenso sull'accordo con l'Iran, il presidente non perde di vista l'altra svolta storica impressa dalla sua amministrazione, quella dell'apertura a Cuba. Nonostante l'allontanarsi dell'obiettivo sperato di aprire un'ambasciata all'Avana prima del 10 aprile, la Casa Bianca continua a lavorare per consentire il raggiungimento un nuovo successo diplomatico di Obama, facendo crollare un altro muro decennale per reclamare così quella leadership sullo scacchiere internazionale che molto spesso gli è stata e gli viene negata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS