Seul e Washington hanno concordato l'avvio di negoziati sul dispiegamento dei sistemi di difesa aerea e anti-missile in Corea del Sud di ultima generazione, i cosiddetti Thaad, malgrado l'opposizione di Cina e Russia.

L'annuncio sui Terminal High Altitude Area Defense è maturato a poche ore dal lancio del razzo di lunga gittata della Corea del Nord, ritenuto un ulteriore test per la messa punto di un missile intercontinentale.

"Stati Uniti e Corea del Sud hanno deciso di avviare una trattativa ufficiale sulla possibilità che le forze Usa in Corea possano dispiegare i Thaad, parte delle misure per rafforzare l'alleanza contro la minaccia crescente della Corea del Nord", ha affermato Yoo Jeh-seung, funzionario di alto livello del ministero della Difesa di Seul, in un briefing con il generale Thomas Vandal, comandante della Ottava Armata delle Forze armate Usa un Corea.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.