Navigation

Usa-Georgia: Saakashvili da Obama, in agenda anche Iran

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2012 - 11:32
(Keystone-ATS)

Il presidente georgiano Mikhail Saakashvili sarà ricevuto oggi dal capo della Casa Bianca a Washington. Secondo alcuni esperti georgiani contattati dal quotidiano Kommersant, i negoziati tra i due capi di Stato riguarderanno in particolare la partecipazione di Tbilisi ad una possibile operazione militare contro l'Iran.

La Georgia, sempre secondo gli esperti, potrebbe mettere a disposizione degli Usa il suo territorio in caso di attacco a Teheran. L'ex presidente georgiano Eduard Shevarnadze, già ministro degli esteri sovietico ai tempi di Gorbaciov, ha detto di non escludere che "Saakashvili, per mantenere i suoi poteri, possa farsi coinvolgere in una campagna militare contro l'Iran". Ipotesi, a suo avviso, che sarebbe una "catastrofe" per la Georgia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?