Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berna - NEW YORK - La polizia dell'Oregon ha riaperto il caso di molestie sessuali contro l'ex vice-presidente e premio Nobel Al Gore dopo le accuse di una massaggiatrice di Portland che nel 2006 si sarebbe vista mettere le mani addosso dall'ex numero due di Bill Clinton nella suite di un lussuoso albergo di quella citta'.
La polizia che aveva precedentemente chiuso il caso due volte non ha spiegato le ragioni del nuovo esame. Gore, che nel 2000 ha perso di un soffio la presidenza degli Stati Uniti ha categoricamente negato le accuse: "Nuove indagini sul caso vanno solo a suo vantaggio", ha detto una portavoce dell'ex vice-presidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS