Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Botta e risposta senza esclusione di colpi in Consiglio di Sicurezza Onu tra Stati Uniti e Russia.

Nel corso della riunione sulla prevenzione dei conflitti, l'ambasciatrice americana uscente, Samantha Power, ha attaccato Mosca affermando che ha invaso e annesso parti dell'Ucraina e ha portato avanti "un attacco militare spietato" in Siria.

Da parte sua il delegato del Cremlino, Vitaly Churkin, ha ribattuto accusando l'amministrazione Obama di essere alla "disperata" ricerca di capri espiatori per i suoi fallimenti in Iraq, Siria e Libia. Lo scontro tra Power e Churkin riflette le profonde divisioni all'interno dell'organo Onu e il difficile momento nelle relazioni tra Usa e Russia, mai cosi' distanti dai tempi della Guerra Fredda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS