Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il ministro della giustizia americano Eric Holder ha detto alla CBS che le dieci spie espulse dagli Stati Uniti la scorsa settimana erano una minaccia potenziale per l'America e avevano incassato "centinaia di migliaia di dollari" da Mosca.
Holder ha aggiunto anche che lo scambio di spie con la Russia ha permesso di avere indietro "quattro persone che ci interessavano molto".
Tutti i figli delle spie sono potuti partire per la Russia "in base ai desideri dei genitori" o, se erano adulti abbastanza, gli è stato dato il permesso di scegliere in autonomia dove vivere, ha detto il ministro della giustizia nell'intervista alla CBS.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS