Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Le undici presunte spie al servizio della Russia, dieci delle quali sono state arrestate negli Stati Uniti la scorsa settimana, sono state incriminate da un tribunale federale di New York, mentre sarebbero in corso negoziati segreti tra Washington e Mosca per uno scambio di agenti per risolvere la questione.
Non ci sono nuove accuse (e quindi non ci sono accuse specifiche di spionaggio) contro gli undici, uno dei quali, fermato a Cipro, e' poi riuscito a scappare nei giorni scorsi, probabilmente grazie ai servizi russi.
Nove delle undici spie sono accusate di complotto e di riciclaggio di denaro sporco e rischiano fino a 20 anni di carcere oltre al sequestro di tutti i loro beni, anche immobiliari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS