Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La banca regionale bernese Valiant nel primo semestre dell'anno ha subito una riduzione dell'utile a causa della diminuzione dei tassi d'interesse. L'istituto di credito ha guadagnato 70 milioni di franchi, il 5,5% in meno rispetto allo stesso periodo del 2009.
Nei primi sei mesi del 2010 la banca ha registrato afflussi netti di fondi per 733 milioni di franchi, indica Valiant in una nota odierna. I patrimoni in gestione sono complessivamente cresciuti del 3,2% a 16,3 miliardi di franchi e i prestiti ai clienti sono aumentati del 2,7% a 20,6 miliardi.
Il calo dell'utile è attribuito alla contrazione di 4,3 milioni (-2,5%) a 166,5 milioni del risultato delle operazioni su interessi. I proventi delle operazioni in commissione e delle negoziazioni sono evoluti positivamente. Per l'intero esercizio corrente il gruppo si attende un risultato leggermente inferiore a quello realizzato nel 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS