Navigation

Valposchiavo, abbattute 145 capre

Non si è potuto far altro che procedere all'abbattimento, affermano le autorità. Canton Grigioni sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 novembre 2019 - 09:30
(Keystone-ATS)

La diffusione di una malattia incurabile ha portato all'abbattimento di 145 capre in Valposchiavo: gli animali erano affetti da paratubercolosi, una epizoozia batterica cronica che porta a un forte dimagrimento e alla morte.

Nel complesso nell'allevamento in questione sono morte 210 capre. Si tratta di un caso insolito, affermano le autorità. In virtù della legislazione federale in materia di epizoozie l'Ufficio cantonale per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali (USDA) ha fatto abbattere ed eliminare gli animali che presentavano sintomi clinici e un risultato di laboratorio positivo, si legge in un comunicato odierno.

La paratubercolosi colpisce bovini e capre, mentre è più rara tra le pecore e i ruminanti selvatici, spiegano gli specialisti dell'USDA. Non esiste una terapia: di conseguenza gli animali infetti devono essere eliminati. La probabilità che vi siano stati contagi in altre aziende di allevamento di capre in valle viene ritenuta bassa: la paratubercolosi non è infatti un'epizoozia altamente infettiva.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.