Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berna - Tragedia ai Giochi di Vancouver poche ore dalla cerimonia inaugurale: in un incidente durante le prove lo slittinista georgiano Nodar Kumaritashvili, 21 anni, urta contro un palo e muore poco dopo.
Per il presidente del Comitato Olimpico internazionale, Jacques Rogge, è una tragedia che lascia il segno. La delegazione della Georgia sfila tra lacrime e applausi alla cerimonia d'apertura, dedicata all'atleta scomparso. La pista per le gare di slittino sarà modificata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS