Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Ministero pubblico vodese ha deciso d'inoltrare ricorso contro l'assoluzione di un francese di 48 anni accusato di aver ucciso nel gennaio 2010 la matrigna, una municipale di Vaux-sur-Morges (VD). Durante il processo, il procuratore Eric Cottier aveva chiesto 16 anni di reclusione nei riguardi dell'imputato.

Il proscioglimento, dettato dal principio "in dubio pro reo", aveva "sorpreso" il procuratore, secondo cui Laurent S. ha effettivamente ucciso la matrigna di 66 anni, spinto da moventi poco chiari. Il ricorso, in merito al quale Cottier non ha voluto fornire ragguagli, sarà presentato giovedì.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS