Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ex dipendente della Vodese Assicurazioni ha truffato 80 persone nella regione di Sursee (LU) vendendo falsi prodotti di investimento per un valore totale di 2,4 milioni di franchi. Il gruppo ha deciso di sua spontanea volontà di rimborsare le persone lese. Un'inchiesta penale è ancora in corso.

Il caso era stato scoperto alla fine del 2011 e il dipendete era stato immediatamente licenziato, ha precisato la portavoce Nathalie Follonier-Kehrli, confermando informazioni di stampa.

Il collaboratore proponeva prodotti di investimento inesistenti nell'offerta del gruppo, utilizzando documenti con l'intestazione dell'assicuratore e facendo credere che si trattava di prodotti ufficiali della Vodese.

I truffati hanno perso in media 30'000 franchi, ma c'è anche chi ha investito fino a 200'000 franchi, ha aggiunto Follonier-Kehrli.

Appena scoperto il raggiro, il gruppo ha aperto una hot-line e incaricato un avvocato di aiutare le persone lese. L'assicurazione ha deciso di rimborsare le vittime dell'ex collaboratore, anche se non ha nessun obbligo legale. L'uomo è ora libero e il dossier è ancora aperto alla procura di Lucerna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS