Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giustizia vodese ha sanzionato nei primi sei mesi di quest'anno decine di hooligan all'origine di disordini avvenuti durante le partite di calcio. Comunicando oggi le statistiche al riguardo, le forze dell'ordine sottolineano di praticare ormai una "tolleranza zero" nei riguardi dei perturbatori.

A fine giugno erano stati emessi 36 "divieti di perimetro", 36 divieti di stadio e 13 avvertimenti. Recentemente sono stati puniti dieci facinorosi ginevrini - tutti svizzeri dai 21 ai 34 anni - che avevano appiccato un incendio, all'inizio di aprile, prima di una partita fra il Losanna e il Servette, e provocato disordini dopo l'incontro.

Otto di loro non potranno più entrare in uno stadio per tre anni; saranno inoltre banditi per otto mesi dal perimetro dell'infrastruttura sportiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS