Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 27'000 pastiglie e 3,3 litri di medicamenti sono stati sequestrati nel 2013 nel canton Vaud nell'ambiente del body building, rivela oggi in un comunicato la polizia vodese. Un uomo di 45 anni sarà giudicato la prossima settimana a Yverdon-les-Bains (VD).

Il vodese possiede una grande esperienza del culturismo e prodigava i suoi consigli a numerosi romandi, che praticano il body building a diversi livelli, precisa la nota. A seconda degli obiettivi sportivi dei suoi clienti, proponeva loro diversi prodotti e integratori alimentari, dei quali aveva allestito ingenti riserve, che si procurava nella Svizzera tedesca.

Secondo il portavoce della polizia vodese Philippe Jaton, i prodotti di doping sequestrati rappresentano un giro di affari di circa 50'000 franchi. Si tratta del più importante sequestro del genere effettuato negli ultimi anni nel cantone.

Fermato nel 2013, il vodese ha trascorso due mesi in detenzione preventiva. La prossima settimana sarà processato per violazione della legge federale sugli agenti terapeutici e della legge sulla promozione dello sport.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS