Navigation

VD: il Fondo Polaroid ha lasciato il Musée de l'Elysée

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2011 - 15:09
(Keystone-ATS)

Il Musée de l'Elysée di Losanna ha perso il Fondo Polaroid, che aveva in cura da oltre vent'anni. L'istituzione vodese conserverà soltanto le opere di fotografi svizzeri della collezione, ossia un centinaio di immagini.

Il Fondo, che comporta 4500 immagini, ha lasciato il museo vodese agli inizi del mese, dopo essere stato acquistato dall'investitore austriaco Peter Coeln, proprietario di una casa di vendite all'asta.

Determinato a conservare il Fondo - costituito dal lotto europeo della Collezione Polaroid -, il Museo non è riuscito a riunire i 750'000 dollari richiesti dal liquidatore, si rammarica il direttore Sam Stourdzé.

L'Elysée è tuttavia riuscito ad acquistare i polaroid di artisti elvetici quali Luciano Castelli, Béatrice Helg, Monique Jacot, Allen Porter e Christian Vogt.

In seguito al fallimento della Polaroid nel 2008, circa 1200 immagini della collezione statunitense sono state vendute all'asta l'anno scorso, per un giro d'affari di 12,5 milioni di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?