Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I partiti della destra vodese lanceranno in marzo un'iniziativa volta a diminuire le imposte della classe media. Le perdite fiscali per il Cantone e i Comuni sono stimate a circa 50 milioni di franchi.

I promotori dell'iniziativa propongono di aumentare le deduzioni che i contribuenti sono autorizzati ad indicare nella dichiarazione d'imposta: esse salirebbero da 2000 a 3200 franchi per una persona sola e da 4000 a 6200 franchi per una coppia sposata.

L'economia d'imposta rappresenterebbe diverse centinaia di franchi all'anno, ha indicato oggi alla stampa Loïc Hautier, presidente dei giovani liberali-radicali vodesi, all'origine dell'iniziativa. La proposta è appoggiata da UDC, PLR e Verdi liberali.

Del comitato d'iniziativa fanno parte i consiglieri nazionali Frédéric Borloz (PLR), Olivier Feller (PLR) e Jean-Pierre Grin (UDC). Gli iniziativisti dovranno riunire 12'000 sottoscrizioni entro quattro mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS