Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Michael Schumacher è stato dimesso dall'ospedale universitario di Losanna (CHUV) ed è stato portato nella sua casa a Gland (VD), dove proseguirà le cure. Lo ha annunciato la famiglia dell'ex campione del mondo di Formula 1, precisando che lo attende ancora "una strada lunga e difficile" per riprendersi dalla caduta sugli sci del 29 dicembre scorso a Méribel, in Francia. Michael Schumacher era stato ricoverato a lungo all'ospedale di Grenoble (Francia) e successivamente portato al CHUV. La notizia è stata confermata all'ats dalla struttura ospedaliera vodese.

"La riabilitazione di Michael Schumacher continuerà a casa. Nel corso delle settimane e dei mesi passati ha fatto dei progressi considerata la gravità della lesione, ma ha davanti ancora un lungo e duro percorso", ha detto in una nota Sabine Kehm, manager di Michael Schumacher. "Queste sono informazioni generali e tirare conclusioni che lo stato di salute è fortemente cambiato sarebbe falso", precisa ancora.

A Grenoble, nel momento più critico, il paziente è stato sottoposto a due interventi chirurgici. Alla fine di gennaio è cominciata la lenta fase di risveglio dallo stato di coma indotto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS