Navigation

Venezia: San Marco di nuovo invasa da turisti

Venezia di nuovo invasa dai turisti KEYSTONE/AP/LUCA BRUNO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2019 - 10:29
(Keystone-ATS)

È di nuovo invasa dai turisti piazza San Marco, nonostante a Venezia non si siano ancora attenuati gli effetti delle due storiche ondate di acqua alta, i 187 centimetri di martedì notte e i 154 di ieri.

Centinaia di cinesi e giapponesi con i telefonini, gruppi organizzati dietro alle guide e turisti da tutto il mondo hanno ripreso possesso della piazza in un via vai che alle 9 di mattina è già così elevato da creare lunghe file sulle passerelle che sono state poste in vista del picco dell'acqua alta di 110 cm previsto per le 12.

Una situazione che comincia a infastidire più di un veneziano, che avrebbe voluto almeno un altro po' di tempo per sistemare i danni subiti dall'acqua. "Ci voleva una tregua. E ci vorrebbe un po' di rispetto per quel che è successo, dice un negoziante che in piazzetta San Marco vende bigiotteria di Murano. Ma sopratutto ci vorrebbe gente migliore. Nessuno più rispetta Venezia, non c'è più educazione, la gente si comporta peggio che a casa loro".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.