Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nicolas Maduro.

KEYSTONE/EPA EFE / MIRAFLORES PRESS/MIRAFLORES PRESS HANDOUT

(sda-ats)

L'opposizione venezuelana vota oggi in referendum non ufficiale per aumentare la pressione contro il presidente Nicolas Maduro.

In particolare è criticato il suo progetto per la creazione di un'Assemblea costituzionale che secondo i suoi avversari trasformerà il paese in una dittatura, visto che avrebbe il potere di riscrivere la costituzione e sciogliere istituzioni statali.

Il referendum, nel quale si chiede anche ai cittadini se vogliano le elezioni anticipate e se si debba mantenere l'attuale costituzione, è stato definito illegale e privo di senso da Maduro, il quale ha invece fissato un referendum ufficiale sul nuovo organismo legislativo per il 30 luglio

Il voto inizia alle 7 locali, in circa 2000 seggi in tutto il Paese.

Il Venezuela, schiacciato da una pesante crisi economica, è teatro di proteste dell'opposizione da tre mesi, durante le quali ci sono stati quasi 100 morti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS