Navigation

Venezuela: Chavez, il cancro non è ancora sconfitto

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2011 - 22:24
(Keystone-ATS)

Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, giunto oggi a Caracas di ritorno da L'Avana a Cuba per cure anti-cancro, in una dichiarazioni alla tv venezuelana Vtv ha detto che il suo organismo sta reagendo bene alle sedute chemioterapiche, ma che il cancro di cui è malato "non è ancora sconfitto".

"Quello che voglio dire al mio popolo, e ripetere anche a me stesso, sono le dichiarazioni fatte ieri da Fidel che mi ha detto: 'Chavez, stai partendo, ma non ti dimenticare, non farti trascinare dagli impulsi negativi, convinciti che è stato sconfitto e anche il popolo lo crederà".

Il presidente nel suo discorso ha poi aggiunto: "non è ancora finita, ma sta procedendo bene, bisogna essere prudenti". Chavez, 57 anni, ha quindi assicurato di avere ripreso un buon appetito, di avere recuperato dei chili, di non soffrire più di nausee e che i risultati degli esami medici sono positivi.

Lo scorso 20 giugno il capo dello Stato venezuelano è stato operato a Cuba per un tumore maligno nella zona pelvica. A metà luglio ha subito un primo trattamento di chemioterapia.

Al potere dal 1999, Chavez spera di ottenere un terzo mandato nelle elezioni del 2012.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.