Navigation

Venezuela: Chavez, torna a Cuba per radioterapia

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 aprile 2012 - 11:43
(Keystone-ATS)

Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha annunciato che tornerà fra poco a Cuba per un nuovo ciclo di radioterapia contro il cancro. Durante un discorso a Caracas, il leader "bolivariano" ha reso noto che all'Avana inizierà "la seconda e ultima tappa della cura, che - ha precisato - è molto dura ed ha un impatto sull'organismo".

Per tale ragione, il presidente non esclude di "chiedere l'autorizzazione" al Parlamento di Caracas al fine di non dover rientrare in Venezuela "a metà della settimana prossima". L'intenzione del presidente è quindi quella di rimanere a Cuba (da dove è tornato mercoledì) "tutta la settimana... per completare interamente" il ciclo delle radioterapia.

Sul fronte politico, Chavez ha annunciato la creazione di un commando civile-militare "anti-golpe" contro presunti piani da parte dell'opposizione, in vista delle elezioni presidenziali del 7 ottobre. Nel sottolineare l'importanza del commando, Chavez ha rilevato che tale novità è da ricordare non solo alla "borghesia" dell'opposizione, "ma anche agli Stati Uniti e i suoi organismi, che diffondono violenza, e intervengono in tutto il mondo, come è avvenuto in Libia e in Siria".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?